venerdì 22 agosto 2008

Monte Tibert (2648 m)

Valle Grana

Breve, intensa gita con un pizzico di "portage" per una cima che di solito è appannaggio di escursionisti e scialpinisti...
Discesa dalla vetta del Tibert

Dal parcheggio sotto il santuario di S. Magno (1760 m) percorriamo pochi metri della strada per il Col d'Esischie e prendiamo la deviazione a destra, ancora asfaltata per un brevissimo tratto.
Saliamo regolarmente tra malghe e pascoli, lasciandoci sulla destra un'ulteriore stradina che sarà l'itinerario di discesa, e passiamo con una coppia di tornanti tra le grange Sibolet (2100 m) finché la carrareccia, sempre più sconnessa, si perde in un ampio prato.
Senza tracce di sentiero (non farsi ingannare dalle piste del bestiame) teniamo leggermente la destra spingendo la bici per prati fino all'ampia insellatura del colle Sibolet (2510 m). Ritroviamo un bel sentiero, a tratti ancora ciclabile, che sulla nostra destra percorre l'ampio crestone del monte Tibert fino a raggiungere la croce di vetta (2648 m).
Ritorniamo ora con percorso molto divertente al colle e scendiamo a destra, sul versante val Maira, evitando i segni VTT che puntano in fondovalle (direzione Macra) e tenendoci invece sul bel sentiero di mezza costa (segnavia bianchi e rossi) che supera una selletta, attraversa un tratto ripido e punta veso le sparse grange Tibert.
Il versante val Maira sotto le pendici del Tibert
Tenendoci leggermente a destra raggiungiamo una malga ristrutturata (2200 m circa) dove parte una sterrata, che seguiamo (discesa) fino a un primo bivio (tenere la destra in lieve salita) e poi al tornante (indicazioni verso destra) per la bassa di Narbona.
Raggiungiamo così su sterrata le grange Serre (2220 m) e ci manteniamo sul GTA (indicazioni Santario S.Magno), non molto evidente, che taglia nuovamente sul versante Grana fino a un gruppo di malghe abbandonate.
Segnavia
Da questo punto comincia uno spettacolare traverso, in single track, che dovrebbe essere estremamente panoramico (non col nebbione di oggi!!) e attraversa una selva di vegetazione a ontani e alte erbe con andamento a lievi saliscendi.
Usciti dalla selva, ci affacciamo da un crestone erboso sulla conca del santuario e raggiungiamo una selletta con indicazioni da cui si può raggiungere in un minuto il panoramico, sempre quando il panorama c'è, M. Crosetta (2193m)
La gita è già finita... non resta che seguire i segnavia persi in mezzo all'erba per scendere con qualche tornantone il sentiero, poi carrareccia, che sempre tra i pascoli ritorna alla strada dell'inizio a poca distanza dal santuario.
Il crinale del monte Crosetta
Per scaricare la traccia GPS (in formato GPX) e vedere la mappa del percorso clicca su:
Dati del giro:

Anello S. Magno - grange e colle Sibolet - M. Tibert - bassa di Narbona - M. Crosetta - S. Magno

Presenze: Bobo, Munch, Roberto

Quota di partenza: 1760 m (santuario di S. Magno)

Quota Max: 2648 m (m. Tibert)

Disl.: 1080 m

Ciclabilità salita: 70%

Ciclabilità discesa: 99%

Difficoltà: BC/BC

Sviluppo: 19 km
woof

3 commenti:

Dario ha detto...

Ciao Apo

Giro molto bello anche con partenza da Lottulo in val Maira, risalita su asfalto fino a ponte Marmora e poi ancora in salita fino al colle dell'Esischie, da lì itinerario coem quello descritto, solo che arrivati alla deviazione per le Basse di Narbona si prosegue dritto andando a prendere il Gta che con un unico filo di cresta riporta dai 2550 circa del punto più alto fino ai 790 di Lottulo TUTTO SU SENTIERO.

Se interessa posso darti anche la traccia
Ciao
Dario

Apo ha detto...

Ciao Dario (e Bobo naturalmente !!)
curioso che Tu Dario scriva a me atraverso questo Blog, ma... tant'è va bene cosi' ! Innanzitutto non riuscendo ad accedere al Tuo profilo/email non sono ben sicuro di CHI Tu sia...magari se Tu me lo facessi sapere...anche se ho qualche indizio...

in secundis, GRAZIE per il commento, la traccia non ce l'ho e mi potrebbe anche interessare, cosi'....... vedo se a Suo tempo l'ho fatto cosi' come dici !!!! ;P))

eh eh eh ...

Ciauz, thanks - Apo

Dario ha detto...

Ciao

Sono Dario alias Salgomasudo di mtb-forum, ci siamo sentiti a luglio per le tessere del Cai

Ti lascio la mia mail

Salgomasudo@gmail.com

se vuoi la traccia scrivimi.

Ciao
Dario

I contenuti del sito sono di proprietà di cicloalpinismo.com e sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore. Ogni riproduzione parziale o totale dei testi, delle immagini e dei video è assolutamente vietata, salvo autorizzazione. E’ vietato, inoltre, l’uso dei file per fini commerciali e comunque per fini diversi dall’uso personale. Ogni abuso sarà perseguito ai sensi della normativa vigente.
Gli autori non garantiscono l'esattezza e l'esaustività dei testi (itinerari, tracciati, tracce GPS ecc...) e non si assumono alcuna responsabilità su eventuali incidenti, inconvenienti o qualsivoglia infortunio che possa derivare dall'uso o dall'interpretazione delle informazioni divulgate sul sito. Le percentuali riguardanti la ciclabilità dei percorsi sono puramente indicative e assai soggettive ...