martedì 10 febbraio 2009

Sentieri della Conca Verde 2 (La discesa degli Angeli)

Entroterra Savonese

Ancora su e giù per le colline di Legino tra Conca Verde e forte degli Angeli, con la discesa di un panoramico crestone e un finale decisamente diabolico... e le possibilità di questa zona a pochi metri dalla città non finiscono qui!!!



On the roof from Angelo Siri on Vimeo.

Bobo & Woof
Delle molte vie di salita alla Conca Verde scegliamo forse la più tecnica: dal ponte sul Letimbro raggiungiamo la zona della stazione e saliamo in via Tissoni per il piccolo tunnel nei pressi dell'aiuola con le palme. In cima a via Tissoni percorriamo la nuova galleria (attenzione!) e saliamo verso destra, ma invece della solita strada per la Conca Verde appena soprapassata l'autostrada svoltiamo a sinistra per via Valcada. Un po' di salita poi a destra (via Belvedere) fino ad attraversare in discesa un valloncello.
... verso il Passo Paolino Est ...
Qui fino all'anno scorso partiva un bel sentiero, mentre adesso a causa dell'ennesima nuova edificazione, lo dobbiamo recuperare proseguendo ancora 200 m e svoltando bruscamente a destra in mezzo alla macchia (imbocco poco visibile e poco ciclabile). Con qualche robusta pedalata ci innestiamo sul vecchio sentiero e prendiamo fiato con un bel traverso fino a un'ampia selletta dove prendiamo a sinistra in lieve discesa. Ancora poche centinaia di metri di bel single track nel bosco, un po' esposto e con roccette e ci ritroviamo all'aperto sul piazzale di un ex-maneggio invaso da erbacce.
Si prosegue senza possibilità di errore su sterrato percorrendo due tornanti, siamo sotto il ristornate Conca Verde; arrivati alla confluenza con la larga sterrata che sale da Legino (via Bricco) prendiamo subito a sinistra un sentierone, non troppo evidente, che porta a un piccolo monumento commemorativo dei bombardamenti del '44.
... la discesa degli "Angeli" ...
Pochi metri e siamo ad un bivio dove, invece di proseguire, svoltiamo bruscamente a destra per affrontare una breve rampa; al successivo incrocio svoltiamo a sinistra continuando sempre su sentiero a tratti un po' scavato dall'acqua ma tutto ciclabile fino ad uscire sull'asfalto in corrispondenza del Passo Paolino Est (310 m).
Scendiamo ora velocemente su asfalto verso Savona fino al piazzalone in prossimità dell'ostello e prendiamo il sentiero roccioso già descritto nella recensione Sentieri della Conca Verde (clicca sul link). Al bivio tiriamo dritto (vedi variante 2 del Bric Renzia, 301 m, traliccio) e scendiamo con percorso panoramico e divertentissimo, a volo su Savona, fino alla sterrata del forte che attraversiamo soltanto, proseguendo su una pista sassosa.
... discesa dal Bric Renzia ...
Quando sbuchiamo su un piazzale attrezzato con rampe e tavole varie (rudere), lo attraversiamo continuando a mantenerci sul crestone e perdiamo ancora 50 m di quota, un po' più tecnici, fino alla sterrata che proviene da Fontanassa. Tutto questo percorso di cresta si svolge purtroppo in un ex-bosco di pini completamente devastato dagli incendi ma è molto veloce e divertente.
Svoltiamo a sinistra in direzione della chiesetta della Madonna degli Angeli, edificio probabilmente di antichissime origini che domina Savona dal suo poggio. Dopo un bel traverso panoramico e una breve rampa spacca gambe abbandoniamo la sterrata per arrivare davanti alla chiesetta dove prendiamo fiato per l'ultima picchiata: proprio davanti alla chiesetta inizia il sentiero F.I.E. (O rossa) ovvero una larga traccia dal fondo roccioso che precipita verso la città offrendo tratti al limite della ciclabilità e, secondo le condizioni, anche oltre.
... un balcone su Savona ...
L'ultimo tratto è ancora più difficile ed esposto e in breve piombiamo su una stradina asfaltata dove verso destra raggiungiamo via N.S. degli Angeli. Per la viabilità urbana alla base.
Bobo & woof
Per scaricare la traccia GPS (in formato GPX) e vedere la mappa del percorso clicca su:

Dati del giro:

Anello Savona - via Valcada - via Belvedere- Conca Verde - passo Paolino E - Bric Renzia - strada forte degli Angeli - Madonna degli Angeli - via N.S. degli Angeli - Savona

Presenze: Bobo, Roberto, Floro

Quota di partenza: 5 m (Savona)

Quota Max: 310 m (passo Paolino E)

Disl.: 380 m

Ciclabilità salita: 99%

Ciclabilità discesa: 98%

Difficoltà: BC/OC+

Sviluppo: 13 km

Nessun commento:

I contenuti del sito sono di proprietà di cicloalpinismo.com e sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore. Ogni riproduzione parziale o totale dei testi, delle immagini e dei video è assolutamente vietata, salvo autorizzazione. E’ vietato, inoltre, l’uso dei file per fini commerciali e comunque per fini diversi dall’uso personale. Ogni abuso sarà perseguito ai sensi della normativa vigente.
Gli autori non garantiscono l'esattezza e l'esaustività dei testi (itinerari, tracciati, tracce GPS ecc...) e non si assumono alcuna responsabilità su eventuali incidenti, inconvenienti o qualsivoglia infortunio che possa derivare dall'uso o dall'interpretazione delle informazioni divulgate sul sito. Le percentuali riguardanti la ciclabilità dei percorsi sono puramente indicative e assai soggettive ...