domenica 10 ottobre 2021

Chemin de l'Energie (sentiero Sélasse)

Vallée de la Tinée

Il Chemin de l'Energie col suo tracciato scavato nel fianco della montagna è il balcone per eccellenza della Vallée de la Tinée, uno dei più suggestivi delle Alpi; in abbinata con la discesa del sentiero Sélasse ne fanno un itinerario imperdibile per tutti gli amanti della "Vélo de Montagne"!
Bobo 
... parte iniziale del Chemin ... 

Ottobre inoltrato e ancora tanta voglia di rotolare sui sentieri alpini ma ormai consapevoli che per questa stagione siamo ai titoli di coda. Oggi il meteo promette bene e dobbiamo soddisfare quell'insaziabile voglia di sentieri e scenari nuovi che ci caratterizza più di ogni altra cosa; considerato il fatto che nelle nostre valli da esplorare rimane poco, decidiamo di intraprendere un lungo trasferimento in auto che attraverso il colle della Lombarda ci porterà a St-Étienne de Tinée nella valle omonima.
Parcheggiata l'auto in prossimità del centro del paese iniziamo a salire la statale per il Col de la Bonette per circa 7 km, fino a quota 1530 m dove a destra si stacca una larga sterrata carrozzabile.  
... Chemin de l'Energie ...

Questo tracciato è denominato sentiero dell'acqua e nel primo breve tratto del suo percorso attraversa il Parco del Mercantour, quindi prestate attenzione e siate consapevoli dei rischi a cui si va incontro in caso di controlli da parte della "Gendarmerì" francese! Con una piacevole pedalata raggiungiamo Les Granges a Claï-Haute ed imbocchiamo un piccolo sentiero (indicazioni "Chemin de l'Energie") che con circa 450 m di dislivello in portage sale a tornanti il costone NordEst, costeggiando negli ultimi 200 metri il confine del parco. Poco prima di confluire sul vero e proprio Chemin de l'Énergie ci ritroviamo sul sentiero che scende dai laghi di Vens, una vecchia conoscenza che avevamo percorso un paio di lustri fa (vedi Colle Panieris e Chemin de l'Energie). 
... sentiero per il Lac du Fer ...

Soltanto un breve attraversamento di una pietraia ci separa dal Chemin de l'Energie una delle opere sentieristiche più suggestive dell'intero arco Alpino; il sentiero è il tracciato di una decauville incompiuta che corre alto sulla val Tinée con qualche piccola galleria ed è quasi sempre tagliato in parete con un'esposizione veramente impressionante nonostante la sede sia sempre superiore al metro di larghezza. Superiamo diversi valloni fino a raggiungere il Plan de Tenibre dove inquietanti cartelli di pericolo e divieto di transito interrompono la nostra idilliaca pedalata costringendoci ad abbandonare il Chemin per aggirare una frana. 
... Lac du Fer (2541 m) ...

Saliamo quindi lungo un bel sentiero ben segnalato e di nuova costruzione  che con una serie di suggestivi tornanti conduce al Lac du Fer (2541 m). 
Si tratta di circa 200 di dislivello da fare tutti in portage, ma questo lago che ancora non conoscevamo è davvero spettacolare e ripaga ampiamente la fatica fatta. Breve sosta cibo e scendiamo nuovamente sul Chemin nei pressi del Lac Petrus. 
... Lac de Rabuons (2490 m) ...

Non ci resta che percorrere l'ultima parte, la più aspra e suggestiva che prevede un ultimo tratto non ciclabile per raggiungere l'immensa conca del Lac de Rabuons (il lago naturale più profondo del Mercantour con 54 m) dove sorge l'omonimo rifugio (2523 m).
Per la discesa si potrebbe proseguire e chiudere un anello perfetto scendendo a Douans per poi risalire a St-Étienne, ma oggi vogliamo provare qualcosa che ancora manca alla nostra collezione quindi ritorniamo sui nostri passi ripercorrendo il Chemin fino alla Basile 103 (2382 m). 
... Refuge de Rabuons (2523 m) ...

Qui parte il sentiero Sélasse che scende il versante sud con molti tornanti più o meno stretti, tutti fattibili e incredibilmente divertenti. Spesso è molto veloce con alcune parti tecniche ma assolutamente mai eccessive. Con 1250 metri di discesa da antologia ci ritroviamo davanti al nostro parcheggio a Saint-Étienne de Tinée con un sorriso stampato sulla faccia che farà fatica a cancellarsi anche nei giorni successivi!
... Balise 103, inizio sentiero Sélasse ...
Bobo 
Per scaricare la traccia GPS (in formato GPX) e vedere la mappa del percorso clicca su:

Dati del giro:

St-Étienne de Tinée - Les Granges a Claï-Haute - Chemin de l'Energie - Lac du Fer - Chemin de l'Energie -  Ref. de Rabuons - Sentiero Sélasse - St-Étienne de Tinée

Presenze: Bobo, Flavio, Richard

Quota di partenza: 1144 m (St-Étienne de Tinée)

Quota Max: 2541 m (Lac du Fer)

Disl.: 1700 m

Ciclabilità salita: 55%

Ciclabilità discesa: 99%

Difficoltà: OC/OC
                M4-T3(T4)-E3

Sviluppo: 35 km

Nessun commento:

I contenuti del sito sono di proprietà di cicloalpinismo.com e sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore. Ogni riproduzione parziale o totale dei testi, delle immagini e dei video è assolutamente vietata, salvo autorizzazione. E’ vietato, inoltre, l’uso dei file per fini commerciali e comunque per fini diversi dall’uso personale. Ogni abuso sarà perseguito ai sensi della normativa vigente.
Gli autori non garantiscono l'esattezza e l'esaustività dei testi (itinerari, tracciati, tracce GPS ecc...) e non si assumono alcuna responsabilità su eventuali incidenti, inconvenienti o qualsivoglia infortunio che possa derivare dall'uso o dall'interpretazione delle informazioni divulgate sul sito. Le percentuali riguardanti la ciclabilità dei percorsi sono puramente indicative e assai soggettive ...