domenica 21 agosto 2016

Giro della Rocca Peroni

Valle Stura di Demonte


Giro ad anello fisicamente abbastanza impegnativo per i tratti in salita non ciclabili dove bisognerà spingere/portare la bici, ma molto appagante per i panorami che andremo ad ammirare. La discesa è molto varia, c’è dal flow, al tecnico, allo smosso ... insomma per tutti i gusti! Gli ultimi 300 m di discesa, saranno poi una chicca per i bikers più trialisti, dove tornantini e parti tecniche daranno l’ultima soddisfazione della giornata. Una cosa molto importante in questo giro, è portarsi dietro una quantità abbondante di acqua, poiché dalla partenza non se ne troverà altra.
Mony
... un tuffo sul lago sup. di Roburent ...

giovedì 28 luglio 2016

Giro del Monviso

Valle Po

Quella porzione di Alpi che dal Monviso arriva al mare, l'abbiamo "rotolata" in lungo e in largo, però il giro attorno alla montagna simbolo incredibilmente ancora manca su queste pagine! ... l'itinerario che permette di girare intorno al Re di Pietra, fatto in giornata, non è un semplice giro ma assomiglia sicuramente di più a un viaggio nel regno della pietra! Un viaggio bellissimo immersi in scenari unici che ci hanno davvero sorpresi per la bellezza e l'alta ciclabilità delle sue discese troppo spesso considerate terreno eccesivamente duro per essere affrontato in sella a una mountain ...
Bobo
... girotondo attorno al Re di Pietra ...

domenica 3 luglio 2016

Testa Rognosa della Guercia (2693 m)

Valle Stura di Demonte

Ci sono itinerari che richiedono anni di studi e gestazioni infinite ed altri giri che nascono così, da una rapida occhiata alla parete di fronte e la settimana dopo ti ritrovi a vagare sulla stessa alla ricerca di quelle emozioni che solo l'incognita dell'esplorazione sa regalarti, dove a ogni crinale svalicato è un nuovo orizzonte e ogni curva riserva adrenaliniche aspettative ...
Bobo
... "Sea of Rock" alla Rognosa, discesa unica!

mercoledì 29 giugno 2016

Vallon du Lausfer ... "Pellegrino Tour"

Valle Stura di Demonte

Oggi partiamo da S. Anna di Vinadio , luogo di culto per Cattolici e ciclisti ma dopo questo giro anche per cicloalpinisti! Li dove e’ finita la tappa decisiva del giro d’Italia inizia il nostro viaggio, quasi un pellegrinaggio, una conversione dal bitume al sentiero, dalle ruotine alle ruotone, dal flow al tecnico, dalla pedalata al portage, dove molti vedranno la luce per altri ci saranno le tenebre ...
Andrea (Barolo71)
... Vallon du Lausfer gran sentiero!

domenica 26 giugno 2016

Giro del Monte Colombo

Valle Gesso

Rivediamo e correggiamo il nostro itinerario al Colle della Garbella apportando le opportune varianti  per evitare l'interminabile avvicinamento e azzerare il bitume; la salita e la discesa dal Passo della Mena costituiscono la parte nuova ed esplorativa del giro di oggi ... un giro duro con circa 1500 m di bici a spalle su circa 2100 m di dislivello totale, ma con due discese incredibilmente belle e totalmente ciclabili ...
Bobo
... discesa dal colle Garbella ... tanta roba!

lunedì 20 giugno 2016

Cima Cars (2219 m)

Valle Pesio

Alpi Liguri, la vetta che mancava: Cima Cars dalla valle Pesio con salita dalla normale e discesa in boucle sulla parete Ovest fino a confluire nel Vallone della Madonna ... un bel giro, non troppo lungo e senza eccedere nel portage: la ciclabilità totale in discesa lo rendono un itinerario alla portata di molti ...
Andrea Codda (Barolo71)
... Cima Cars, un balcone sulle Alpi Liguri ...

domenica 12 giugno 2016

Rovina - Passo del Limbo - Vagliotta

Valle Gesso

Itinerario di puro cicloalpinismo esplorativo affrontato con l'idea di compiere un anello che ci permetta di buttare un occhio su una delle ultime discese che ancora mancano all'appello in valle Gesso! ... purtroppo non tutto è andato come ci aspettavamo, ma il giro siamo riusciti a chiuderlo ugualmente, svalicando un colle "alternativo" rispetto al progetto iniziale, ma sempre sulla medesima costiera Rovina/Vagliotta ... l'obbiettivo di giornata ovvero la discesa del vallone della Vagliotta possiamo quindi considerarlo centrato e di sicuro non ci dimenticheremo questa ennesima grande avventura!!!
Bobo
... snow bike giù dal passo del Limbo ...

martedì 31 maggio 2016

Costabella - Monte Corno - Lausa

Valle Gesso

Anche rimanendo a basse quote la valle Gesso non tradisce e ci regala un anello davvero completo, con una sorprendente e suggestiva salita in faggeta al passo di Costabella a cui aggiungiamo una bella picchiata su Entracque, con tratti da parapendio, conditi dai cinquantotto tornanti della Lausa dove qualcuno deve averci sicuramente passato la lucidatrice per renderli così scorrevoli ...
Bobo
... un panoramico balcone sulle valli di Entracque ...

domenica 22 maggio 2016

Rastciàs (2407 m) & Cammino della Montagna

Val Maira

Oggi la verde val Maira cede una delle sue gemme più preziose, incastonata in una forra che sembrerebbe buona solo per il canyoning. Si tratta di un itinerario di grande pregio, assolutamente abbordabile dal punto di vista tecnico, con un breve e suggestivo tratto esposto, ha soltanto un accesso un poco difficoltoso che richiede un minimo di attenzione per la mancanza di una vera e propria traccia nella parte alta del percorso ... 
woof
... Cammino della Montagna ... (Foto Gualty)

lunedì 1 febbraio 2016

Testa di Peitagù (1816 m) ... per il sentiero P64b

Valle Stura di Demonte

Se avete voglia di un giro non troppo impegnativo fisicamente, da fare in una mezza giornata, ma che sappia regalarvi una vera overdose di adrenalina, forti emozioni con esposizioni davvero paurose e il tutto racchiuso in un migliaio di metri di single track assortito, ecco, la Testa di Peitagù di certo non deluderà le attese.
Questa che andiamo a descrivere è la nostra seconda discesa tra le pareti di questa, poco conosciuta, barriera rocciosa ... della prima esperienza (clicca) avevamo apprezzato tantissimo la discesa a dir poco unica, ma la via di arroccamento e il trasferimento finale da Aisone a Demonte su bitume non erano stati il massimo ... oggi vediamo di rimediare!
Bobo
... Peitagù: atto secondo!
I contenuti del sito sono di proprietà di cicloalpinismo.com e sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore. Ogni riproduzione parziale o totale dei testi, delle immagini e dei video è assolutamente vietata, salvo autorizzazione. E’ vietato, inoltre, l’uso dei file per fini commerciali e comunque per fini diversi dall’uso personale. Ogni abuso sarà perseguito ai sensi della normativa vigente.
Gli autori non garantiscono l'esattezza e l'esaustività dei testi (itinerari, tracciati, tracce GPS ecc...) e non si assumono alcuna responsabilità su eventuali incidenti, inconvenienti o qualsivoglia infortunio che possa derivare dall'uso o dall'interpretazione delle informazioni divulgate sul sito. Le percentuali riguardanti la ciclabilità dei percorsi sono puramente indicative e assai soggettive ...