domenica 13 luglio 2014

Colletto del Valasco / Gias delle Mosche ... direttissima!

Valle Gesso

Questa è la discesa narrata sulla "Bibbia" dell'amico Guido più di un ventennio fa e già di per sè potrebbe bastare per dare un che di epico alla cosa ... certo, di anni ne son passati tanti e stranamente questa discesa, al contrario di altre, è rimasta un po' nel dimenticatoio ... vediamo di rimediare e fare giustizia per quella che secondo noi è una delle più belle palestre per cicloalpinisti dell'intero Piemonte! 
Bobo
... lago inf. di Fremamorta, inizia la discesa!
Valle Gesso, da sempre la più bella ma anche la più temuta dai Biker del nordovest, questa volta ci vede alla partenza con un gruppo incredibilmente numeroso ... sembra proprio che siano finiti i tempi in cui dicevi "... si va in valle Gesso con la bici ..." i più declinavano l'invito per paura che le due ruote fossero un inutile orpello! 
Il programma di massima è ripercorrere l'anello descritto lo scorso anno, Balconata del Valasco, che tanto avevamo apprezzato. Ripercorriamo pari pari le nostre tracce aggiungendo la solo piccola variante del Rifugio Questa per una sosta caffè. 
... onore al mitico Serpentone con cornice innevata ...
Non vi sto a riscrivere tutta la descrizione della solita, spendida, salita che dalle Terme porta prima al Pian del Valasco e poi si inerpica nella zona dei laghi di Valscura e del Claus confermanto tutto ciò che abbiamo affermato in precedenza (clicca sul link). 
Una volta giunti al bivio di quota 2122 m sotto il Colletto del Valasco (confluenza sentieri N22/N18), solo in due decidiamo di salutare l'allegro gruppetto e proseguire la salita. Al Colletto del Valasco (2423 m), cima Coppi di giornata, mancano circa 300 m di dislivello tutti su militare in ottimo stato di conservazione. Se non fosse per le gambe stanche e per la tanta neve presente nella parte alta, si pedalerebbe quasi tutto. In ogni caso passare sotto la cime tipo la Nord di Bresses in compagnia dell'amico Sborder e farsi raccontare qualcuna delle sue Sborderline è sempre un piacere e pure decisamente didattico.

... snowbike al Colletto del Valasco ...
Svalicato il colletto, siamo sul balcone di casa: Argentera, Nasta, Baus, Brocan, Ghiliè, Ciriegia e gli idilliaci laghetti a di Fremamorta a un passo. Scendiamo brevemente fino al lago inferiore e subito abbandoniamo la militare che conosciamo bene (clicca) per prendere a sx il sentiero N16 per il Gias delle Mosche. Primi tornanti e primi traversi facili-facili,  poi il gioco si fa più duro e siamo sulle uova, roccia smossa, tornanti molto chiusi e alcuni metri di sentiero trasformato in cascatella dove stare in piedi è davvero una scommessa. 
... Argentera e lo Sbo ...
Le mani iniziano a fare male e a poco meno di metà discesa, provvidenziale, ecco un bel traverso panoramico per rifiatare, ma non troppo, perchè il finale risulta franato e in leggera salita e costringe a qualche metro bici in spalla (... attenzione, esposto!).
Arrivati su un colletto inizia l'ultima picchiata, ovvero quasi 500m di dislivello di tornanti in rapida successione e tutti sostenuti ... un vero paradiso per gli amanti del biketrial d'alta quota, come poche volte ci è capitato di dover affrontare ... che roba!!! Sarà il poco allenamento invernale in sella, ma questa discesa da 850 m per una volta ci ha provato fisicamente più della salita. Arriviamo al Gias delle Mosche (1569 m) un attimo prima del consueto temporale e ci fiondiamo a Terme sull'asfalto che funge incredibilmente da digestivo ... eh si! ... oggi indigestione di tornanti!
Bobo
... il traverso a metà discesa ...

Per scaricare la traccia GPS (in formato GPX) e vedere la mappa del percorso clicca su:

Dati del giro:

Anello Terme di Valdieri -
Piano del Valasco -Lago di Valscura inferiore - Lago del Claus - colletto del Valasco - Lago inf. di Fremamorta - Gias delle Mosche -Terme di Valdieri

Presenze: Bobo, Sborder

Quota di partenza: 1349 m (Terme di Valdieri)

Quota Max: 2423 m (
Colletto del Valasco)

Dislivello totale: 1600 m

Ciclabilità salita: 90%

Ciclabilità discesa: 99%

Difficoltà:  BC+/OC+

                M3-T4(T5)-E3

Sviluppo: 24 km



  • Aggiornamenti - Varianti - Sentieri associati
24 Agosto 2007  - Anello del Valasco

11 Luglio 2011 - Giro del Malinvern

30 Giugno 2012 - Gran Tour del Monte Matto

  
9 Settembre 2013 - Balconata del Valasco 

1 commento:

Maki ha detto...

Tranquilli, non è il poco allenamento invernale. :-) Io a suo tempo ero in forma, ma alla fine avevo la stessa vostra sensazione. A memoria è stata l'unica gita in cui sono stato contento di vedere la fine. La seconda parte è proprio tecnicamente molto impegnativa, non è pericolosa e nemmeno impossibile, però per 500 metri è sempre ad alto livello e non molla mai, millemila tornanti uno dietro l'altro con scaloni in mezzo. Se piace il genere è imperdibile, se no meglio lasciar perdere.

I contenuti del sito sono di proprietà di cicloalpinismo.com e sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore. Ogni riproduzione parziale o totale dei testi, delle immagini e dei video è assolutamente vietata, salvo autorizzazione. E’ vietato, inoltre, l’uso dei file per fini commerciali e comunque per fini diversi dall’uso personale. Ogni abuso sarà perseguito ai sensi della normativa vigente.
Gli autori non garantiscono l'esattezza e l'esaustività dei testi (itinerari, tracciati, tracce GPS ecc...) e non si assumono alcuna responsabilità su eventuali incidenti, inconvenienti o qualsivoglia infortunio che possa derivare dall'uso o dall'interpretazione delle informazioni divulgate sul sito. Le percentuali riguardanti la ciclabilità dei percorsi sono puramente indicative e assai soggettive ...